giovedì 17 giugno 2010

L'Isola di Gery, Giacomo e Raffaella


Domani, venerdì 18, nel pomeriggio, alla Feltrinelli di via Cavour a Palermo, presentazione di "Salina-La sabbia che resta" (Dario Flaccovio Editore), romanzo concepito da tre scrittori uniti da una grande amicizia: Giacomo Cacciatore, Raffaella Catalano e Gery Palazzotto.
Il collage è un mio piccolo omaggio, realizzato poco fa.
Ecco l'incipit del libro:

Quello che rimane è un buio sereno. Dopo gli arrivi,
dopo le voci, dopo gli spruzzi e il sudore.
Una nave cisterna sprofondata in un sonno apparente,
come una madre minuscola che nutre un mastodontico
figlio, irrora d’acqua le viscere dell’isola. Man mano
che si svuota attraverso il cordone ombelicale che la collega
alla terra, il suo ventre di ferro riemerge dal mare. Il
borbottio dei motori è gentile nella sua monotonia. Non
disturba il sonno di nessuno. Nemmeno di quei quattro
o cinque che dormono sul molo, in mezzo ai sacchi della
mercanzia che l’indomani sperano di vendere. Ecco quello
che resta. Dopo gli arrivi, dopo le voci, dopo gli spruzzi
e il sudore.

12 commenti:

  1. Grazie mille, Gianni.
    Giacomo

    RispondiElimina
  2. Gianni, grazie per il post e per il bel collage.
    E speriamo che tu sia dei nostri venerdì (è alle 18.30).
    Raffaella

    RispondiElimina
  3. Qualcosa nei colori mi ricorda Matisse, ma quel luminare dai contorni non definiti e quel giovane uomo raffigurato di spalle a torso nudo, solo e sospeso da un piano "americano",è poco sabbioso.Non so il libro ma il collage è bello

    RispondiElimina
  4. Mmm! Collage!
    Molto interessante. Hai mai
    lavorato "commercialmente"
    con questa tecnica, Gianni?

    RispondiElimina
  5. No, Luigi, ma sono aperto al nuovo: nuovo per me. Non disdegno neppure il commerciale. Il mercato editoriale e quello artistico tout court sono così angusti e ristretti che rifiutare proposte interessanti seppur "commerciali" sarebbe masochista. Grazie, Luigi!

    Mari, grazie! Il libro è bellissimo, garantito.

    Raffaella e Giacomo, spero di sì. In bocca al lupo e un bacione!

    RispondiElimina
  6. é=sono! come volevasi dimostrare..qualche post fa!!;)

    RispondiElimina
  7. Ci sarà questo collage domani? E l'autore?

    RispondiElimina
  8. Grazie Gianni!
    gery

    RispondiElimina
  9. Fara, spero che il mio piede sinistro (il solito cinefilo) mi dia una... mano! Sì, spero di sì.
    Il collage è dentro una cartella di inediti... Ale si è già prenotato.

    Gery, è stato ed è un piacere.

    RispondiElimina
  10. @Fara: di sicuro ci saranno gli autori. Del libro. Se non basta, si può anche soprassedere e fare altro. Una passeggiata, per esempio.
    Fermo restando che Gianni sarà il benvenuto, con o senza collage.
    Giacomo

    RispondiElimina
  11. Non andrò via senza ben tre dediche!!!

    RispondiElimina
  12. Ho ingrandito il più possibile i particolari del collage, sono rimasto affascinato. In bocca al lupo ai tre scrittori!

    RispondiElimina