martedì 15 marzo 2011

Terremoto


"Repubblica" (edizione siciliana), 15 marzo 2011, in prima.

4 commenti:

  1. Mi pare che abbia più presa la questione molare.

    RispondiElimina
  2. Antonio Carollo15 marzo 2011 19:00

    Bella ed amara ironia. Sarà come tu dici? Io sono lontano anni luce dal mondo della politica regionale, non so dare un giudizio; c'é posto per un pizzico di speranza? Le segreterie nazionale e regionale del Pd faranno pulizia sul serio questa volta?

    RispondiElimina
  3. Antonio, non mi piace fare il pessimista di maniera: ma temo che gli ultimi avvenimenti, gravissimi, stiano dando il colpo di grazia alle speranze. Ciao!

    RispondiElimina
  4. La nostra navicella della farsa attraversa impavida le tragedie di questi giorni e mentre ladri e puttanieri avvertono che non si può rinunciare al nucleare che non abbiamo sull'onda dell'emozione, ne a un dittatore criminale col quale abbiamo fatto grossi affari,perché potrebbe vincere, il mondo, che in questo momento non ha voglia di ridere, non si accorge neanche di loro.Non sto parlando della Sicilia o dell'Italia soltanto.

    RispondiElimina