martedì 2 agosto 2011

Il diario di Miki - Il birbante


Alcuni disegni (più che altro, schizzi veloci e bozzetti rapidissimi) li avevo già fatti: Miki è una fonte inesauribile di ispirazione per come è fatto e per quello che fa. Ma non sta fermo un attimo. Ho potuto disegnarlo solo a riposo o mentre dorme. Ho provato a guardare alcune foto scattate nei giorni scorsi e soprattutto mi sono affidato alla memoria . Questo è il primo disegno ufficiale del birbantissimo cagnolino che è venuto a stravolgermi la vita!

3 commenti:

  1. bello Gianni, fanne ancora! : )

    RispondiElimina
  2. Grazie, Cla! Sì, disegnerò Miki spesso, anche se fermare certi istanti plastici è quasi impossibile. Schizza e sfreccia, neppure la fotocamera può coglerne certi atteggiamenti. E allora vado a memoria, facilitando l'evoluzione del cagnolino vero in una creatura cartacea: d'altra parte Miki, il mitico ranger, mica era "fotografabile"...

    RispondiElimina
  3. Bello, il disegno!! I miei bambini sono appassionati spettatori di un programma di DeAKids, Missione cuccioli. Imparano a educare i cani (e a convincere i genitori a farglieli adottare). Chissà se saprò resistere a lungo o se alla fine non mi ritroverò con un cucciolo in giro per casa.

    RispondiElimina